Il servizio dell’UNITALSI nella diocesi di Noto

L’UNITALSI, Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, è presente nella nostra diocesi di Noto da più di  65 anni. 

E’ un’associazione pubblica di fedeli che, in forza della loro fede e del loro carisma di carità, si propongono di incrementare la vita spirituale dei soci e di promuovere un’azione di evangelizzazione e di apostolato verso e con le persone povere, “povere di salute” (Art. 1 statuto). Tali finalità sono attuate anche promuovendo il culto Mariano mediante la preparazione, la guida e la celebrazione di pellegrinaggi a Lourdes e ai Santuari italiani e internazionali. I soci volontari si impegnano a prestare servizio “gratuito” in spirito di autentica carità cristiana. (art. 1 e segg. Statuto).

  Quindi il Pellegrinaggio con i fratelli malati e disabili è il carisma principale dell’associazione, che pur tuttavia non ne esaurisce l’impegno.

  Nel corso dell’anno, questo impegno, infatti, continua nel territorio, attraverso una serie di attività, di vario genere, che si svolgono in tutti i vicariati della diocesi di Noto: attività di formazione spirituale (ritiri nei tempi di Avvento e Quaresima; Giornata dell’Adesione); momenti di spiritualità (celebrazioni eucaristiche nella memoria della Beata Vergine di Lourdes, Fatima e Loreto; pellegrinaggi al Santuario della Madonna della Scala a Noto e a quello della Madonna delle Lacrime a Siracusa; Messa Crismale del Giovedì Santo); attività ricreative (gita; soggiorno estivo presso la struttura del Kikki Village; pranzo augurale di Natale; tombolata; laboratori creativi); attività di promozione e di autofinanziamento (il ricavato va per le esigenze della Sottosezione e per dare un contributo a chi, non avendo la possibilità, volesse partecipare ad uno dei nostri pellegrinaggi); momenti di riflessione, confronto e formazione associativa (assemblee dei soci durante le quali vengono pianificate le varie attività, discusse eventuali problematiche). 

  Concludo con una frase di don Tonino Bello. Egli diceva “di indossare in chiesa la veste battesimale, mentre fuori la veste del servizio”.

 E’ questo il nostro carisma!

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.