Si è svolta il 6 giugno scorso a canicattì la giornata sacerdotale mariana regionale

L’annuale Giornata sacerdotale mariana regionale organizzata dalla Commissione presbiterale regionale, si è svolta martedì scorso, 6 giugno 2017, a Canicattì, nell’Arcidiocesi di Agrigento. Sede dell’incontro è stato il Santuario della Madonna della Rocca, dove sono custodite le spoglie mortali del venerabile padre Gioacchino La Lomia. All’incontro hanno partecipato i Vescovi delle Chiese di Sicilia e oltre 250 sacerdoti provenienti dalle 18 diocesi della Regione. “È bello ritrovarci insieme per il nostro appuntamento annuale nella giornata sacerdotale mariana che ormai, da tradizione, celebriamo non solo come momento di fede e di formazione ma anche come gioia di vivere in fraternità e amicizia”, scriveva il card. Francesco Montenegro in un messaggio di presentazione dell’evento ai vescovi e a tutti i presbiteri delle Chiese di Sicilia. Nel messaggio il presule indicava ai confratelli non solo l’esempio del frate cappuccino che “nella povertà trovò la vera ricchezza facendo la sua scelta con gioia, senza rimpianti, senza titubanze”, con la sua “rinunzia agli onori e alle ricchezze e la sua vocazione di donarsi totalmente a Dio. La città di Canicattì – aggiungeva, infatti, il card. Montenegro – ci ricorda anche la figura di Rosario Livatino, il giudice ragazzino, ‘martire della giustizia e, indirettamente, anche della fede’ come disse di lui San Giovanni Paolo II in occasione della sua visita pastorale ad Agrigento il 9 maggio del 1993. L’impegno per la giustizia e la legalità insieme al cammino di fede furono i cardini della sua vita di magistrato e di cristiano”. Dopo i saluti del Sindaco della città, del cardinale della Chiesa locale, S. eminenza Franco Montenegro e del vescovo di Ragusa Carmelo Cuttitta, segretario CESi e presidente della CPS (Commissione Presbiterale Siciliana), la prof.ssa Bruna Costacurta della Pontificia Università Gregoriana, ha svolto la meditazione  su “La sequela indicata da Maria: un cammino di libertà”. A seguire la celebrazione eucaristica presieduta dal mons. Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana. Al termine della cerimonia l’annuncio dell’imminente pubblicazione di due importanti documenti pastorali, redatti collegialmente dai Vescovi di Sicilia.

Il primo riguardante alcune indicazioni pastorali per mettere in pratica quanto detto da Papa Francesco nel capitolo VIII dell’Amoris Laetitia per “accompagnare, discernere e integrare la fragilità” dell’amore nella famiglia. Il   secondo, un opuscolo dal titolo “Lievito di fraternità”, rivolto a tutti i presbiteri, ma che costituirà uno strumento prezioso per la formazione umana e spirituale dei seminaristi. (Red)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.